Marketing Sociale

 

Sport e sicurezza sociale insieme danno ottimi risultati:

un progetto di marketing sociale


Lo Sport rappresenta nel territorio osimano una realtà consolidata e diffusa, in grado di favorire  opportunità di aggregazione e sviluppo a vantaggio della qualità nella convivenza civile. La cultura e l’istruzione sembrano non ottenere in questi tempi gli stessi risultati e il distacco da queste due componenti sociali interessa tutte le fasce di età, non solo quelle giovanili. Non si sta considerando solo lo sport di eccellenza, quello che a livello professionistico offre comunque alla Città molte soddisfazioni, ma si parla della fitta rete di società amatoriali e non che caratterizzano la costellazione sportiva di Osimo. Possiamo dire che la nostra Città possiede nel proprio dna il concetto di sport per tutti e l’insieme degli impianti disponibili ne testimonia la vivacità.

Per questo, sicurezza sociale e sport possono camminare insieme a vantaggio del beneficiario finale che è il singolo cittadino. L’amministrazione è cosciente che non può limitarsi a realizzare e mantenere le infrastrutture sportive richieste dallo sport d’eccellenza e da quello di base (un impegno comunque già oneroso e impegnativo): questa risorsa del territorio può contribuire a combattere il degrado sociale se coordinata e valorizzata prima di tutto dai singoli sportivi che le utilizzano. Il progetto potrebbe essere definito una strategia di Marketing Territoriale che possa utilizzare le sinergie di tutte le società sportive attive nel territorio comunale. Sono già state realizzate esperienze simili con l’ottica del progetto integrato sociale, basti ricordare gli interventi progettati dai comuni di San Nazzaro Sesia, Briona, Landiona, Boca, Grignasco e Romagnano Sesia nel 2008.

Anche queste comunità hanno riconosciuto che la sicurezza sociale andava garantita con interventi strumentali (telecamere/videosorveglianza) e condivisione responsabile dei cittadini. Il progetto di Marketing Territoriale vuole essere il proseguo di quello appena terminato dal Comune di Osimo con il contributo del Ministero degli interni e denominato A9. CittàSicura. Nel corso del 2010 sono stati formati/informati molti cittadini sui concetti di sicurezza, legalità e cittadinanza responsabile.

Ora si vuole far camminare di pari passo l’acquisizione e l’istallazione di nuove attrezzature strumentali con la valorizzazione delle strutture da parte di quanti ne usufruiscono.

L’istallazione di telecamere nell’anello podistico di Campocavallo darà risultati ottimali se concomitante vedrà la partecipazione attiva degli sportivi.

Saranno contattati tutti i dirigenti e tecnici delle società sportive operanti nel territorio cittadino. Il progetto prevede momenti formativi teorici finalizzati a far giungere determinati valori contenuti a tutti i dirigenti, tecnici e atleti di ogni singola società sportiva. La parte sostanziale del progetto è invece di carattere pratico, dove è previsto il coinvolgimento dei tesserati di ogni società per la realizzazione di un prodotto che, in apparenza, sembra diretto agli altri cittadini, ma in realtà, favorisce la formazione di contenuti e valori socialmente condivisi in ogni singolo partecipante.


Caratteristiche e sviluppo del progetto


Il progetto Marketing Sociale si articolerà in quattro momenti peculiari e significativi:


1Giornata di studio sul valore sociale dell’attività sportiva.

Saranno coinvolti in questo omento formativo tutti i dirigenti, consiglieri tecnici e preparatori atletici delle società sportive presenti nella Città di Osimo. Sarà un vero incontro formativo con iscrizione dei partecipanti, valutazione finale dei risultati conseguiti, questionario di soddisfazione ed attestato di frequenza. In occasione del corso verrà presentato anche il progetto Marketing sociale ed assegnato il compito spettante a ciascuna società verso i propri iscritti.


2Realizzazione del video Marketing Sociale.

Ogni società potrà realizzare un filmato della durata di tre minuti che dovrebbe trasmettere nella forma comunicativa a loro scelta il concetto di sicurezza sociale ed attività sportiva. Il filmato viene preso in considerazione dalla giuria solo se è inedito, se presenta la partecipazione attiva di dirigenti, tecnici e atleti della società, e se viene girato nell’anello di Campocavallo.


3Valutazione dei video, ritenuti validi in base ai criteri stabiliti, da parte di una commissione tecnica composta da un regista, un esponente del mondo dello sport, un sociologo, un rappresentante dell’Amministrazione, un esperto di comunicazione multimediale e un esperto di Marketing. I filmati classificatisi tra i primi cinque si divideranno il premio consistente in attrezzatura sportiva per il valore complessivo di 3.000 euro.


4Cerimonia di Premiazione delle società risultate vincitrici del concorso. In un evento pubblico con la partecipazione della autorità cittadine e di sportivi locali che si sono particolarmente distinti a livello internazionale nelle proprie discipline. Verranno proiettati in sala i filmati vincitori e consegnati gli attestati di partecipazione a tutte le società che hanno aderito al progetto.


5Pubblicazione nel sito del Comune di Osimo de filmati vincitori. Si provvederà ad individuare dei finanziatori per realizzare un DVD che contenga tutti i video presentati in concorso. Copie del DVD verranno fornite gratuitamente a tutte le società sportive e alle scuole.